Mulattiere Acquasanta – Fotograf* in Residenza
1936
page-template-default,page,page-id-1936,theme-bridge,bridge-core-2.9.6,woocommerce-no-js,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-28.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive
MULATTIERE ACQUASANTA | FOTOGRAF* IN RESIDENZA
Mulattiere Acquasanta | fotograf* in residenza
esposizione Forte Malatesta 24.9– 10.10___2021
sabato 2.10___2021 ore: 16 incontro con gli artist* e visita alla mostra
L’esposizione conclude il progetto di residenza d’artista Mulattiere Acquasanta, curato da Serena Marchionni per ikonemi, centro indipendente per la fotografia e le immagini di paesaggio.
Sette gli artist* coinvolti, in ordine alfabetico, Andrea Alessandrini, Daniele Cinciripini, il duo Nicola Domaneschi / Marco Verdi, Francesca Ióvene, Iacopo Pasqui e Arianna Sanesi.
L’inaugurazione è venerdì 24 settembre alle ore 16, mentre sabato 2 ottobre dalle ore 16 è previsto un incontro con gli artist* che a seguire accompagneranno il pubblico in visita. L’esposizione è visitabile fino al 10 ottobre, gli orari di apertura sono i seguenti: martedì e giovedì 10-13, mercoledì e venerdì 15-18, festivi e prefestivi 10-13 e 15 -18, lunedì chiuso.
In mostra vengono presentate le opere realizzate durante il periodo di residenza a Fornara di Acquasanta Terme tra il 16 e il 31 ottobre 2020. Gli artist* hanno condiviso tempi e spazi di lavoro ed esplorato insieme i 140km di sentieri e mulattiere oggetto del ripristino e valorizzazione ad opera del progetto Le antiche vie Mulattiere dell’Acquasantano. Indispensabili per la buona riuscita della residenza sono stati i residenti, custodi e conoscitori esperti di questi luoghi, che nonostante il difficile periodo pandemico e le relative zonizzazioni, li hanno accolti e guidati.
L’arte in questa residenza è stata interpretata come un modo di agire polifonico.
Sono stati coinvolti artist* diversi per poetica e professione e invitati a produrre un lavoro individuale condividendo metodi e fasi di produzione. Questa comunione di tempi, prassi e spazi -insieme alla guida dei residenti- sono stati fattori essenziali per legare nella relazione coi luoghi ogni opera.
Il fine ultimo di questa esperienza è quello di contribuire a rigenerare l’immaginario dell’Acquasantano attraverso l’arte quale forma libera di conoscenza intuitiva.

Gli orari di apertura sono i seguenti:
martedì e giovedì 10-13,
mercoledì e venerdì 15-18,
festivi e prefestivi 10-13 e 15 -18,
lunedì chiuso

info & contatti:
ikonemi.fotografia@gmail.com
+39 3476724529

artist*, opere
Arianna Sanesi

Arianna Sanesi

Marco Verdi / Nicola Domaneschi

Iacopo Pasqui

Daniele Cinciripini

Francesca Iovene

Andrea Alessandrini

residenza

il macro-progetto
Ikonemi è partner del macro-progetto “Le antiche vie mulattiere dell’Acquasantano” 
Ikonemi è partner del macro-progetto Le antiche vie mulattiere dell’Acquasantano, e ha partecipato alla realizzazione della documentazione fotografica delle fasi del ripristino e riapertura delle vie mulattiere del comune di Acquasanta Terme.Questa attività ha rappresentato un’occasione unica per essere testimoni oculari di un evento di tutela e valorizzazione del paesaggio dell’entroterra marchigiano.
Le Antiche Vie Mulattiere dell’Acquasantano è un progetto realizzato dal Comune di Acquasanta Terme e dall’Associazione Pro Acquasanta Terme, insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e una rete di partner nell’ambito di Masterplan Terremoto.
L’iniziativa promuove il territorio Acquasantano attraverso il ripristino, la mappatura e la valorizzazione dell’antica rete di sentieri che collega i borghi del comune di Acquasanta Terme con i mulini, i castelli, le abbazie e i paesi del vicino Abruzzo. Le attività mirano ad unire le risorse della comunità locale per creare nuove opportunità di sviluppo all’insegna di un turismo esperienziale e sostenibile, esse comprendono: percorsi naturalistici e storico-culturali, tour enogastronomici, eventi e laboratori.
La mostra è realizzata in collaborazione con Il Comune di Ascoli Piceno, I Musei Civici di Ascoli Piceno, Integra e Picchio, e prodotta con il prezioso sostegno dei due sponsor tecnici: Fotofabbrica e Rufus Photo Hub.
enti coinvolti
documentazione