Andrea Alessandrini
2610
page-template-default,page,page-id-2610,bridge-core-2.1,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-23.5,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

Andrea Alessandrini

Andrea Alessandrini nasce e lavora a Roma.

Studia fotografia documentaria alla Scuola Romana di fotografia, alla LUZ Academy e alla D.O.O.R. Academy. Partecipa ai master sul libro fotografico di Skinnerboox & Blank Paper nel 2017 e di D.O.O.R. nel 2018.

Frequenta workshop con, tra gli altri, Max Pinckers, Corinne Noordenbos, Rafal Milach, Bertien Van Maanen, Ricardo Cases, Antonio Xoubanova, David Campany, Adam Broomberg ed Erik Kessels.

Sviluppa progetti personali a lungo termine ed è tra i coordinatori del laboratorio di fotografia del centro per minori migranti CivicoZero di Roma, finanziato da Save the Children.

Nel 2016 è tra i vincitori di Slideluck Roma con ‘La colomba e il corvo’, nello stesso anno è finalista del premio Streamers con il progetto ‘Piccola Russia’. L’omonimo libro è finalista al Fiebre dummy award 2019, e nel 2020 al Perimeter International Photobook Prize, al MACK First Book Award e al Kassel Dummy Award. Mentre nel 2018 è tra i finalisti di Emerging talents con il progetto ‘Argo’.

Nel 2017 espone ‘Piccola Russia’ al SI FEST OFF di Savignano sul Rubicone e nel 2019 ‘Argo’ a Gibellina Photoroad.

andreaalessandrini.net