Iacopo Pasqui
2638
page-template-default,page,page-id-2638,theme-bridge,bridge-core-2.9.6,woocommerce-no-js,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-28.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive

Iacopo Pasqui

Sole nero

Sole nero trae ispirazione dalla fantasia di realizzare un ipotetico film noir nei luoghi oggetto della residenza artistica. Le fotografie scattate sono una serie di appunti visivi create immaginando di essere un regista in cerca di scenari, atmosfere, luoghi, attori e volti per la realizzazione di un film incentrato sul rapporto uomo/natura e sul sentimento di paura che non si manifesta nel contatto stesso con l’elemento naturale ma viene esplicato attraverso altri soggetti, artificiali e umani, utilizzati con scopo metaforico. All’interno vi è una sceneggiatura di fantasia incentrata sulla scomparsa di un giovane protagonista che non verrà mai ritrovato, inghiottito, forse, dalla natura stessa.
*

È specializzato in fotografia Fine Art e documentaria.Ha pubblicato e collaborato con enti pubblici e privati quali: MiBaCT, IC-CD, Istituto dell’Enciclopedia Italiana G.Treccani, GAI, Einaudi, riviste e giornali quali L’Espresso, Frankfurter Allgemeine Zeitung, Zeit Magazine, Volkskrant magazine.Ha partecipato a festival e residenze artistiche “Fotografia Europea” (Reggio Emilia, 2019) vincendo il premio “Giovane Fotografia Italiana #07”, FOTOTEFSTIWAL Lodz (2021) e ha partecipato a numerose mostre collettive e personali.Ha tenuto lezioni di fotografia presso le Università di Teramo e Perugia per i corsi di ‘Semiotica’, ‘Fotografia e Cultura Visiva’ e ‘Disegno Industriale’.

iacopopasqui.it