le vie e i racconti | mulattiere acquasanta | fotograf* in residenza
2906
post-template-default,single,single-post,postid-2906,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-2.9.6,woocommerce-no-js,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-28.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive

le vie e i racconti | mulattiere acquasanta | fotograf* in residenza

Questa fotografia è stata scattata daArianna Sanesi lungo il sentiero Italia che dal valico di San Paolo porta alla Rocca di Montecalvo, fino alla cima della Macera della Morte (2073mslm), un percorso di circa 15 km. Da sinistra a destra Daniele Cinciripini, Iacopo Pasqui, Francesca Iovene, Andrea Alessandrini in un momento di sosta lungo il cammino, nella faggeta vicino alla località del sasso grande. Vittorio di Case Rotili, in una delle conversazioni registrate da Marco Verdi e Nicola Domaneschi per la loro opera sonora, ci racconta di come questa via fosse frequentata da molti pastori, durante la transumanza, per raggiungere i pascoli estivi nelle terre alte.

.
Dal 16 al 31 ottobre 2021 abbiamo avuto il piacere di assistere sette artist, vivendo e camminando insieme, condividendo la parte più dura e sublime del lavoro d’artista. Le mulattiere dell’acquasantano sono state lo straordinario pretesto per relazionarsi con la natura e abitare i Monti della Laga. . Mulattiere Acquasanta, fotograf* in residenza si concretizza all’interno del progetto Le antiche vie mulattiere dell’Acquasantano realizzato dall’Associazione Pro Acquasanta Terme insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

No Comments

Post A Comment