LUANA RIGOLLI Orione
1136
page-template-default,page,page-id-1136,bridge-core-1.0.4,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

 LUANA RIGOLLI 

Orione

Orione o il Cacciatore è un’importante costellazione, forse la più conosciuta del cielo, grazie alle sue stelle brillanti e alla sua posizione vicino all’equatore celeste, che la rende visibile dalla maggior parte del pianeta. Orione si trova accanto al fiume Eridano, con i suoi due cani da caccia Cane Maggiore e Cane Minore, combattendo contro il Toro.” (Wikipedia)

Fare un lavoro fotografico nel Polesine per me non è stato semplicissimo, c’è qualcosa in questi posti che mi disturba, che mi ha turbato dal primo momento che li ho frequentati. Dopo tempo ho capito che questa sensazione di sofferenza era dovuta alla natura del luogo. Il Polesine mi ha dato sempre l’impressione di un posto sulla difensiva, che ama proteggersi dalle “intrusioni” esterne. Il Polesine ama coprirsi.

Una sera qui senza volere ho fotografato il cielo, e ho scoperto solo successivamente di aver immortalato la costellazione di Orione, che nella mitologia è il Cacciatore, che a sua volta si trova accanto alla costellazione del fiume Eridano (che per la leggenda altro non è che il fiume Po). Il Cacciatore mi sembra un’immagine appropriata che sintetizza la mia visione di questa terra di fianco al Po e dei suoi abitanti: con le loro “armi” in mano pronti a difendersi.

 

 

BIO

Vive e lavora tra l’Emilia e la Lombardia, classe ‘83. La formazione scientifica e gli studi in Ingegneria civile la portano a prediligere soggetti di architettura e d’interazione dell’uomo con il paesaggio.

Fa parte del Collettivo DiecixDieci di Gonzaga, con cui dal 2015 organizza l’omonimo Festival di Fotografia Contemporanea.

Nel 2017 frequenta il Corso di Fotogiornalismo presso la Fondazione Studio Marangoni di Firenze, docenti Collettivo Terraproject.

Nel 2015 e stata selezionata per partecipare alla residenza d’artista con il fotografo di Magnum Photos Harry Gruyaert, organizzata dalla Regione Piemonte in collaborazione con CAMERA – Centro Italiano per la Fotogra fia e Leica Akademie Italy.

 

www.luanarigolli.it