Ikonemi Fotografia | FLAVIO CASTELLANI Arcipelago Polesine
1093
page-template-default,page,page-id-1093,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

FLAVIO CASTELLANI

arcipelago Polesine

Dato le precedenti esperienze fotografiche nel delta del po riversate alle architetture dei centri abitati successivamente alla realtà contestuale della agricoltura questo mio lavoro l’ho voluto indirizzare sul territorio che lambisce il mare, cercando di evitare la poetica per non rievocare i stereotipi con cui il delta spesso viene raccontato.

In un territorio che conserva l’origine naturale, l’Uomo si inserisce senza la sua figura lasciando delle tracce; l’uso quotidiano o stagionale lo porta a modificarne la morfologia.

Attraverso l’antropizzazione che va ad alternarsi tra l’uso ed il disuso momentaneo lascia respiro al processo naturale del riequilibrarsi.

La Natura cerca di riappropriarsi del tolto modificando a sua volta il modificato dall’ Uomo, che ritroverà la stagione successiva pronto per essere riadattato a un nuovo uso.

Il mio intento oltre il documentare o descrivere la modifica del territorio attuale cerca di portare ad una riflessione di quanto l’Uomo modifichi il suo habitat e quanto il processo naturale delle cose ci riporti ad un ricordo ancestrale.

 

Bio

Flavio Castellani nasce a Verona il 23 Novembre 1957, si avvicina al mondo della fotografia in età matura. Riversando soprattutto le sue attenzioni verso il territorio nativo, con progetti e mostre locali.

Nel 2011 aderisce al progetto FIAF “Passione Italia” con mostre collettive 2011 a Custoza, Torri del benaco (VR), successivamente Sala Birolli ex Macello di Verona con patrocino dei comuni interessati.

Si dedica alla fotografia contemporanea nel 2012 presso Savignano Immagini traendo spunti dal fotografo contemporaneo “Guido Guidi” alcune immagini esposte in collettiva al SI FEST#24 – 2013. Nel 2013 sempre a Savignano sul Rubicone partecipa ad un progetto denomi-nato “Adriatic Coast to Coast” condotto da Gerry Johansson, alcune immagini esposte a Savignano immagini “ SI FEST #23 – 2014”.

Nel 2014 in una mostra collettiva espone a Verona “PRESENTE PASSANTE 2014” con relativa pubblicazione del catalogo presso la “Biblioteca dell’ Università degli Studi di Verona A. FRINZI” con patrocinio del “Consorzio ZAI” Comune di Verona e Biblioteca A. Frinzi.

Nel 2014 trae spunto da Marco Zanta partecipando al progetto “Another Landascape #1” nel delta del Po, successiva mostra collettiva autunno 2015 presso il Museo Regionale della Bonifica di Ca’ Vendramin a Taglio di Po (RO). Con relativo catalogo pubblicato da “Linea di Confine” di Rubiera.

Espone con “PERIFERIKA” al Sifest OFF 15# settembre 2015. Bibbiena Settembre 2015 presso #FotoconfrontiOFF2015 con “PERIFERIKA” Miglior portfolio colore 1° memorial Ferdinando Ferrari presso Colornophotolife Edizione 2015.

Nel 2016 tutor FIAF nella tematica “Il Silenzio” con “Presente Passante 2014”. Sempre nel 2016 partecipa al progetto FIAF “Tanti per Tutti” in mostra nazionale a Bibbiena e mostra locale in Biblioteca Civica del Comune di Verona. Partecipa al progetto “Another Landscape #2” nel delta del po condotto da William Guerrieri (Direttore Linea di Confine). Con “Presente Passante” partecipa a Fotoincontri OFF 2016. Con “PERIFERIKA” espone in collettiva (Verona OFF) ad ottobre 2016 presso la Biblioteca Civica del Comune di Verona.

Partecipa su invito al Happening a Bibbiena di Agorà di Cult 29/30 Ottobre 2016 Con “Presente Passante” espone presso l’ Aranciaia di ColornoPhotolife 2016. Partecipa al progetto fotografico “Arcipelago Polesine” ideato e curato dalla Ass.Ikonemi di San Benedetto del Tronto. Partecipa al progetto nazionale FIAF “La Famiglia in Italia” (2017) nella figura di tutor.

Acquisizione della gestione digitale presso il laboratorio di “Antonio Manta”.

Presidente dell’ “Associazione Fotografica Verona OFF” gruppo di laboratorio fotografico dove coltiva l’interesse per la fotografia contemporanea.

 

 www.interpretaleimmagini.it