Camminare in territori vulnerabili Summer School 2018 | ikonemi per il Laboratorio del Cammino
2175
post-template-default,single,single-post,postid-2175,single-format-gallery,bridge-core-2.1,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-21.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Camminare in territori vulnerabili Summer School 2018 | ikonemi per il Laboratorio del Cammino

Sicilia Coast to Coast, camminare in territori vulnerabili è la seconda edizione della summer school itinerante promossa dal Laboratorio del Cammino. Durante l’agosto 2018 la summer school ha portato un gruppo di circa 30 studenti e ricercatori provenienti da tutta Italia ad attraversare la Sicilia a piedi, da Mazara del Vallo (TP) a Palermo. La Summer School è stata occasione per studiare i territori siciliani segnati dagli incendi, riflettendo sia sulle politiche e sulle pratiche di prevenzione e gestione, sia sulle conseguenze della catastrofe.

L’attività formativa è promossa dal Laboratorio del Cammino (LdC), network inter-universitario di studenti e ricercatori motivati ad utilizzare il cammino come occasione per innovare metodi, strumenti e contenuti dell’urbanistica. Al LdC concorrono ad oggi 7 università Italiane (DiST/Politecnico di TorinoABC e DASTU/Politecnico di MilanoSaad/Università degli Studi di CamerinoDICAAR/Università degli Studi di Cagliari, CIRCES/Università degli Studi di Palermo, Università di Teramo, DICEM/Università degli Studi della Basilicata) e una costellazione di associazioni e gruppi locali. Ikonemi, in qualità di membro del team del Laboratorio del Cammino, ogni anno partecipa alle attività formative della Summer School impegnando, Daniele Cinciripini e Serena Marchionni, nelle attività di didattica visuale e fotografica in cammino.

Attraverso il contributo di ricercatori, amministratori, comitati e associazioni locali, il gruppo ha studiato l’emergenza nei suoi risvolti di contenimento del rischio e di analisi degli impatti sociali e spaziali del rogo, riflettendo su come strumenti, tecniche, apparati conoscitivi del progetto e delle politiche urbanistiche possano aumentare la comprensione dei fenomeni in atto e fornire supporto per la tutela del patrimonio territoriale. Lo sguardo dei partecipanti è stato orientato ad indagare i cambiamenti fisici e sociali in atto nei contesti interessati dagli incendi. Tre giornate di formazione sono state organizzate prima del cammino e hanno offerto ai partecipanti un substrato comune di conoscenze e strumenti utili per svolgere adeguatamente le attività formative della Summer School. La Summer School si è svolta dal 19 al 29 agosto 2018 e ha consistito in un itinerario a piedi da Mazara del Vallo (TP) a Palermo, passando per Selinunte, Castelvetrano, Salemi, Calatafimi Segesta, Alcamo, Trappeto e Monreale. Al termine del cammino, in ottobre 2018, si è svolta a Torino una Giornata di Studi finale, occasione per presentare i risultati della Summer School e valutare i progressi formativi conseguiti dai partecipanti utili all’attribuzione dei CFU.

No Comments

Post A Comment